ANTICOntemporaneo Festival a Cassino: contro il virus maschere, ma anche arte, cultura e …anticorpi letterari.

Un nutrito programma di eventi e ospiti del mondo dello spettacolo, della scienza, della letteratura e delle arti ci aspettano a Cassino. Perché la cultura e gli eventi dal vivo continuino ad avere lo spazio e la rilevanza che meritan e che il pubblico dimostra di apprezzare. Nel contesto del festival ‘ANTICOntemporaneo: LA CU(LTU)RA CONTRO IL COVID’, grande è stato lo sforzo di sponsor e organizzatori per portare avanti anche nel 2020 il progetto pluriennale che, a partire dall’abbazia di Montecassino, arriva ad abbracciare la vasta area che si riconosce attorno a due punti cardine della storia della nostra  penisola: la Regola di San Benedetto e la nascita del volgare.


 La cultura, intesa anche come lotta alla pseudoscienza e alla falsa conoscenza sarà protagonista con eventi nei giorni 9 e 10 Ottobre che vedranno come protagonisti ospiti come Marco Accordi Rickards.-Giornalista, critico e scrittore, fondatore e  Direttore di Fondazione VIGAMUS,  Gianluca di Fratta, studioso di cultura e storia del fumetto, il collettivo satirico Kotiomkin, Giacomo Marramao. professore di Filosofia teoretica e Filosofia politica presso l’Università di Roma Tre e membro del Collège International de Philosophie di Parigi, David Riondino, Vincenzo Lipari, Roberto Battiston, Alessandro Cola, Micaela Romanini, Massimiliano Bellavista, Gilberto Corbellini, Noemi Urso, Giovanni Rezza e molti altri.

Il tutto in piena sicurezza e nel rispetto delle norme anti-COVID. L’ingresso ai panel è limitato per permettere il distanziamento sociale.