In evidenza

Barzhaz 2: il livello base e adesso anche l’avanzato partono a Gennaio. Ecco i calendari e le modalità di iscrizione

A gennaio 2021 partirà il secondo laboratorio di lettura e scrittura Barzhaz. Grazie per le bellissime parole dei miei ‘primi’ allievi del corso che si è svolto tra Settembre e Novembre.

Trovate video e tutti i dettagli sul sito di italiabookfestival ma intanto queste sono e date previste per il laboratorio di primo livello:

 –    giovedì 21 gennaio 2021

–    giovedì 04 febbraio 2021

–    giovedì 18 febbraio 2021

–    giovedì  04 marzo 2021

 – giovedì 18 marzo 2021

Per gli Autori interessati a un laboratorio di secondo livello (avanzato) le date previste sono:

– mercoledì 10 febbraio 2021

– mercoledì 24 febbraio 2021

– mercoledì 10 marzo 2021

. mercoledì 24 marzo 2021

Per informazioni e iscrizioni scrivere a barzhaz@loggione.it

Barzhaz’ è un termine di origine bretone che ha a che fare con il concetto di ‘bardo’, ma anche con quello di canto, narrazione e oralità.
Gli studi scientifici più eminenti confermano quello che ogni buon scrittore sa: prima esiste il suono, l’oralità; poi viene la lettura, dove a quei suoni si associano parole indelebilmente dotate di forma e sostanza. Solo dopo, se ci sono le condizioni, la scrittura ‘accade’.

Nel contesto attuale, quello della scrittura, Barzhaz significa credere tre cose:

  1. Non si può forse insegnare a scrivere ma si può sicuramente insegnare a leggere.
  2. Le scuole di scrittura non vi servono, e la vera creatività viene dallo stimolare e accrescere il proprio registro espressivo attraverso la lettura.
  3. Leggere è come cacciare le parole e le loro tracce: non si improvvisa e serve tanto la teoria quanto la pratica.

Se si diventa cacciatori di parole si può diventare scrittori.

In sostanza, il nostro cervello attiva, durante la pratica della lettura, la regione cerebrale in precedenza utilizzata da nostri antenati cacciatori per riconoscere le tracce degli animali cacciati o ai quali sfuggire. Quale che sia il vostro scopo nella scrittura, ovvero comprenderla in profondità (seguire le tracce lasciate da altri) o fare di essa il vostro principale obiettivo (lasciare delle tracce del vostro passaggio) Barzhaz vi può aiutare a:

  • capire come leggere criticamente ed analiticamente un testo;
  • comprendere gli elementi e i metodi rilevanti della narrazione di una storia;
  • padroneggiare stili e tecniche narrative;
  • gestire i vostri ritmi di lettura e scrittura;
  • sviluppare il vostro’ marchio di fabbrica’ in ambito letterario;
  • comprendere come trasformare tutto questo in una comunicazione efficace verso lettori ed editori.

COME PARTECIPARE

Per accedere a Barzhaz è necessario:

  • Un testo che stia tra le 6 e le 10 mila battute
  • Lo stralcio o il progetto del suo progetto di scrittura (se c’è) che sia romanzo, silloge di racconti o opera di qualunque genere
  • Un breve profilo personale

Da inviare a barzhaz@loggione.it

Struttura del corso di primo livello

Ogni incontro quindicinale:

  • si basa su un video introduttivo di qualche minuto
  • assegna una o più letture
  • assegna dei lavori da fare e consegnare entro i successivi dieci giorni

Temi di massima (l’ordine degli argomenti e l’estensione degli stessi dipenderà dagli interessi specifici dei partecipanti)

  1. Anatomia di una storia: il concetto di narrazione e gli amici di Kipling
  2. La narrazione come scenario
  3. Strategie e tattiche narrative
  4. La lettura critica di un testo
  5. La recensione come via maestra per la comprensione tecnica di un testo
  6. Le forme della narrazione: la forma breve
  7. Le forme della narrazione: romanzo e racconto lungo
  8. La scelta: partenza di un proprio ‘cantiere letterario’ che sarà condiviso con la scuola al fine di sviluppare una propria opera.
  9. I registri
  10. Le tecniche
  11. Il dialogo
  12. L’editing e la proposta di un testo
  13. La pubblicazione e la promozione

Riconoscimenti

Le migliori opere saranno raccolte e pubblicate in e-book.

Costi e modalità d’iscrizione

Per iscriversi al corso è sufficiente acquistare libri Edizioni del Loggione o Damster edizioni per un valore di almeno 50 euro.
Il catalogo completo su cui scegliere è su www.librisumisura.it

Il curatore del corso

Massimiliano Bellavista, fondatore di thenakedpitcher.com e di Caffè Letterario 19 è consulente di direzione, scrittore, blogger e docente di Management strategico presso l’Università di Siena. Vincitore di premi letterari, suoi racconti e poesie sono pubblicati su riviste e antologie. Tiene laboratori di lettura e scrittura nelle scuole. È stato scelto tra i 120 global experts per il progetto europeo vision. Le sue opere più recenti di narrativa, poesia e saggistica sono pubblicate da Franco Angeli, Castelvecchi e Licosia.

In evidenza

Giallo Festival 2020

..stanno arrivando racconti brevi di ottima qualità. In modo anche superiore alle nostre aspettative. Non posso che essere contento ed esortare chi vuole e partecipare (siete ancora in tempo) a questa edizione davvero speciale di Giallo Festival. La cosa continuerà poi, in altra forma, per la successiva rassegna di Italia Book Festival.

Qui il video…https://www.facebook.com/watch/?v=663638777682468

Grazie per intanto a tutti coloro che finora hanno partecipato!!!

BARZHAZ…scuola per scrittori-cacciatori

Con Barzhaz si fa un corso di sopravvivenza letterario.

Per un pò, partiremo per un viaggio e vivremo di quello che leggeremo. (in senso metaforico, non moriremo di fame!!!)

Cresceremo con quello che scriveremo.

e poi …PUBBLICHEREMO!!!

A Settembre, in grande stile, si parte con il progetto . Piuttosto ambizioso e diverso dal solito direi. Insieme a me uno staff di persone in gamba ed entusiaste. Se volete fare qualcosa di diverso, aderite….

Questo è il regolamento (per aggiornamenti consultate la relativa pagina web)

Barzhaz’ è un termine di origine bretone che ha a che fare con il concetto di ‘bardo’, ma anche con quello di canto, narrazione e oralità.
Gli studi scientifici più eminenti confermano quello che ogni buon scrittore sa: prima esiste il suono, l’oralità; poi viene lettura, dove a quei suoni si associano indelebilmente dotate di forma e sostanza. Solo dopo, se ci sono le condizioni, la scrittura ‘accade’.

Nel contesto attuale, quello della scrittura, Barzhaz significa credere tre cose:

  1. Non si può forse insegnare a scrivere ma si può sicuramente insegnare a leggere. Le scuole di scrittura non vi servono, e la vera creatività viene dallo stimolare e accrescere il proprio registro espressivo attraverso la lettura.
  2. Leggere è come cacciare le parole e le loro tracce: non si improvvisa e serve tanto la teoria quanto la pratica.

Se si diventa cacciatori di parole si può diventare scrittori.

In sostanza, il nostro cervello attiva, durante la pratica della lettura, la regione cerebrale in precedenza utilizzata da nostri antenati cacciatori per riconoscere le tracce degli animali cacciati o ai quali sfuggire. Quale che sia il vostro scopo nella scrittura, ovvero comprenderla in profondità (seguire le tracce lasciate da altri) o fare di essa il vostro principale obiettivo (lasciare delle tracce del vostro passaggio) Barzhaz vi può aiutare a:

  • capire come leggere criticamente ed analiticamente un testo;
  • comprendere gli elementi e i metodi rilevanti della narrazione di una storia;
  • padroneggiare stili e tecniche narrative;
  • gestire i vostri ritmi di lettura e scrittura;
  • sviluppare il vostro’ marchio di fabbrica’ in ambito letterario;
  • comprendere come trasformare tutto questo in una comunicazione efficace verso lettori ed editori.

COME PARTECIPARE

Per accedere a Barzhaz è necessario:

  • Un testo che stia tra le 6 e le 10 mila battute
  • Lo stralcio o il progetto del suo progetto di scrittura (se c’è) che sia romanzo, silloge di racconti o opera di qualunque genere
  • Un breve profilo personale

Da inviare a segreteria@italiabookfestival.it

Struttura del corso

Ogni incontro quindicinale:

  • si basa su un video introduttivo di qualche minuto
  • assegna una o più letture
  • assegna dei lavori da fare e consegnare entro i successivi dieci giorni

Temi di massima

(l’ordine degli argomenti e l’estensione degli stessi dipenderà dagli interessi specifici dei partecipanti)

  1. Anatomia di una storia: il concetto di narrazione e gli amici di Kipling
  2. La narrazione come scenario
  3. Strategie e tattiche narrative
  4. La lettura critica di un testo
  5. La recensione come via maestra per la comprensione tecnica di un testo
  6. Le forme della narrazione: la forma breve
  7. Le forme della narrazione: romanzo e racconto lungo
  8. La scelta: partenza di un proprio ‘cantiere letterario’ che sarà condiviso con la scuola al fine di sviluppare una propria opera.
  9. I registri
  10. Le tecniche
  11. Il dialogo
  12. L’editing e la proposta di un testo
  13. La pubblicazione e la promozione

Riconoscimenti

Le migliori opere saranno raccolte e pubblicate in e-book.

Costi e modalità d’iscrizione

Per iscriversi al corso è sufficiente acquistare libri Edizioni del Loggione o Damster edizioni per un valore di almeno 50 euro.
Il catalogo completo su cui scegliere è su www.librisumisura.it

Il curatore del corso

Massimiliano Bellavista, fondatore di thenakedpitcher.com e di Caffè Letterario 19 è consulente di direzione, scrittore, blogger e docente di Management strategico presso l’Università di Siena. Vincitore di premi letterari, suoi racconti e poesie sono pubblicati su riviste e antologie. Tiene laboratori di lettura e scrittura nelle scuole. È stato scelto tra i 120 global experts per il progetto europeo vision. Le sue opere più recenti di narrativa, poesia e saggistica sono pubblicate da Franco Angeli, Castelvecchi e Licosia.

Italia Book Festival: un’esperienza con numeri importanti

Cercare nuove strade fuori della crisi e magari, alla fine dell’emergenza, soluzioni vincenti da aggiungere alle ‘vecchie’.

Come evidenziato in questi giorni, c’è chi ci prova con impegno.

fine italia book festival

Si è conclusa la prima edizione di Italia Book Festival, la fiera virtuale reale nei contenuti organizzata da Edizioni del Loggione/Damster Edizioni. Alla fiera hanno partecipato 85 case editrici proveniente da tutta Italia, oltre 10mila visitatori e 30mila visualizzazioni delle oltre 90 interviste proposte.
Lettori e autori hanno potuto curiosare fra gli stand, parlare con gli editori attraverso una chat personalizzata e sfogliare più di 4000 titoli proposte dalle case editrici.
Tanti i laboratori e le letture animate proposte nell’area bambini. Concorsi, corsi di scrittura creativa e presentazioni libri per lettori curiosi.
Novanta interviste in diretta streaming con scrittori, registi, editori e giornalisti. Fra loro Carlo Lucarelli, Michele Cucuzza, Francesco Gagliardi, Gabriella Genisi e Valerio Varesi.
Una prima edizione che ha catturato l’attenzione di tanti lettori e autori emergenti. Un modo per interagire e conoscere il variegato mondo delle piccole e medie case editrici.
Una prima edizione che ha raccolto tante adesioni e un buon riscontro di pubblico. Un appuntamento che si ripeterà molto probabilmente nel mese di novembre 2020.

Ne sono nate nuove interessanti relazioni e per quanto ci riguarda ciò si concretizzerà a breve su queste pagine anche per Caffè 19. Come si dice…stay tuned!!!!

festival dello scrittore

festival scrittore

 

Italiabook Festival: video della tavola rotonda sull’ambientazione dei romanzi. Aggiungo i link a Rai Radio 3 e RadioSiena TV per il premio Asimov

Ringrazio sentitamente Stefano Zanerini (anche per la pazienza dimostrata nei primi minuti di difficoltoso collegamento!!!) e Katia Brentani (per il suo instancabile lavoro di questi giorni)

 

Seguiteci in diretta streaming  o su QuiBolognaTv

 

Italia book Festival 2020 4

 

 

Radio Siena TV: Premio Asimov

sienatvradio

Oggi alle 14.30 a Italia Book festival parleremo di racconti e loro ambientazione

Seguiteci in diretta streaming  o su QuiBolognaTV

 

Italia book Festival 2020 4

Ultimo week end con Italia Book Festival. Ecco il programma! Non mancate.
Oltre 80 case editrici e quasi 4mila libri a disposizione
 Potete riguardare tutte le interviste di questi giorni nella sezione “Appunti di viaggio”
23 maggio
10:30 Incontro con l’Editore – Pandilettere Edizioni
11:00 Incontro con l’Editore – Ecogeses cooperativa
11:30 Incontro con l’Editore – Buendia Books Edizioni
12:00 Selezione di Booktrailer
14:30 Incontro con l’Autore Incontro con l’Autore – Luca Martinelli – Giorgio Simoni – Massimiliano Bellavista- giornalista
I libri:
15:00 Incontro con l’Editore – All Around Edizioni
15:30 Incontro con l’Editore – La memoria del mondo Edizioni con Luca Malini
16:00 Incontro con l’Autore – Valeria Masciantonio (Ensemble Edizioni)
17.00 Incontro con l’Autore – Marino Bartoletti e Roberto Mugavero
17:30 Ospite IBF – Vito (Stefano Bicocchi) sarà presente Marcello Trazzi dei Rems
19:00 Incontro con … il regista Francesco Gagliardi
24 maggio
10:00 L’Angolo di Mastro Pennello – Vignette-live con Pietro Peo
10:30 Incontro con l’Editore – Terra Nuova Edizioni con Nicholas Bawtree
11:00 Incontro con l’Editore – CTL Edizioni
11:30 Incontro con l’Editore Tomolo-Edigiò Edizioni
12:00 Incontro con l’Autore
15:00 Incontro con l’Editore- Errekappa Edizioni con Monica Fava
Incontro con l’Autore – Simone Metalli curatore di Misteri e manicaretti a Bologna. Interviene Federica Mazzoni, Presidente Commissione Istruzione, cultura giovani, comunicazione
17:30 Ospite IBF – lo scrittore Carlo Lucarelli
18:30 Ospite IBF -lo scrittore Valerio Varesi
19:00 Incontro con i curatori dell’ebook Quadrifoglio-1 – Cristina Orlandi- Lorena Lusetti – Simone Metalli

 

Il coraggio di crederci sempre: Italia Book Festival è online proprio ora!!

 

Tagliamo corto, perchè abbiamo molte cose da dire e anche perchè vogliamo farvi toccare con mano che con un po’ di creatività  qualcosa di buono, anzi di molto buono, si può fare anche in questi giorni:

Italia book Festival 2020

Italia Book Festival è una fiera dell’editoria virtuale organizzata dalla casa editrice Edizioni del Loggione/Damster, che si sta svolgendo proprio adesso mentre scriviamo  (dal 16 al 24 maggio) con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Regione Emilia Romagna e del Comune di Modena.
Italia Book Festival è a ingresso libero e aperta al pubblico tutte le 24 ore giornaliere
all’indirizzo web www.italiabookfestival.it

Si tratta della prima vera fiera interattiva post emergenza COVID in Italia, pensata per la piccola e media editoria. E solo per questo sarebbe degna di nota. Colpisce poi , se avrete la pazienza di collegarvi ( ne vale la pena  anche se non siete direttamente interessati al mondo del libro per vedere  la differenza che passa tra presentare digitalmente un evento in un modo, curandone i dettagli,  invece che in un altro), l’esperienza ‘fisica’ di entrare in una Fiera che gli organizzatori sono a nostro giudizio perfettamente riusciti a ricreare in digitale.

 

Italia book Festival 2020 1

Abbiamo rivolto tre domande ‘in diretta’  durante il Festival a Katia Brentani, anima dell’evento e curatrice della segreteria Organizzativa. La ringraziamo per la grande disponibilità dimostrataci.

D. La presentazione dell’evento è molto curata e accattivante. Come avete avuto l’idea di strutturarlo in questo modo? Pensate possa essere la strada giusta anche per le altre Fiere?

R. Il tutto nasce dalla conoscenza pregressa del mondo digitale. Ci siamo detti che non potevamo aspettare altri mesi e rinviare tutti gli eventi in programma. L’idea guida è stata  quella di riprodurre l’atmosfera fisica di una fiera del libro ‘fisica’ in digitale. Può certo essere, con i miglioramenti che apprenderemo ‘facendo’, una strada aperta anche per il futuro.

D. Dal nostro osservatorio in Caffè 19, riceviamo segnali contrastanti. Qual è stata la risposta degli Editori? C’è più rassegnazione o voglia di reagire tra gli addetti ai lavori?

R. Abbiamo organizzato tutto in tempi record, meno di un mese. E in meno di un mese ben 85 case editrici da tutta Italia hanno aderito. Tra di esse Case piccole, medie, anche nate da pochissimo, e realtà come ARMANDO CURCIO EDITORE e VOLAND. Quindi abbiamo riscontrato negli Editori estrema reattività e voglia di partecipare. Gli Editori hanno inoltre la  possibilità di partecipare alle dirette streaming, a cura del giornalista Stefano Zanerini, con la presenza di uno spazio “10 minuti con l’editore” in cui possono raccontare la loro casa editrice e le loro novità editoriali. Ci sarà la possibilità di dialogare con gli Editori anche attraverso una chat dedicata. Una ghiotta occasione per lettori curiosi e autori interessati a proporre i propri manoscritti. Va infatti fatto notare che non si tratta di una singola chat generalista e valevole per tutti, ma proprio di una chat dedicata con il singolo editore con cui si sceglie di dialogare!!!

D. Quali sono i primi ritorni in termini di partecipazione?

R. Su un evento appena partito e che durerà ben otto giorni, abbiamo già  molti visitatori e iscritti ai singoli eventi, che sono tantissimi: per esempio i pitch, quelli presenti nell’area creativa dove è possibile trovare i concorsi letterari proposti dalle case editrici, i laboratori di scrittura creativa e laboratori per bambini e ragazzi.
E’ presente uno spazio dedicato ai più piccoli con stand di editori specializzati, curato da Errekappa Edizioni. Un’area bambini dove è possibile ascoltare podcast, letture animate, seguire laboratori interattivi per imparare a disegnare i dinosauri, un virus invisibile, un unicorno e molto altro. In questo spazio i bambini possono inviare i propri disegni e vedere quelli inviati dagli altri bambini. Oppure ci si può spostare nell’ “L’angolo di Mastro Pennello” con vignette-live dedicate a momenti e persone di Italia Book Festival. E tutto questo con la forza del digitale che ci permette di organizzare e rednere disponibili  contenuti  in ogni momento,  virtualmente ( è proprio il caso di dirlo) senza che la Fiera chiuda mai!

Italia book Festival 2020 2